Museo Agusta | 100 anni di storia
14869
home,page,page-id-14869,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.5.2,vc_responsive

Benvenuti nel museo Agusta

icon_agusta

La storia

elicottero

Gli elicotteri

casco

Le moto

pin

Il museo

I lavoratori Agusta

Dalla passione per il volo all’industria aeronautica

Il nome Agusta compare sin dai primordi della storia dell’aviazione.

Giovanni Agusta, nato a Parma nel 1879, già agli inizi del secolo scorso è più che un appassionato del volo… continua

Le moto MV Agusta

Con la fine del secondo conflitto mondiale Agusta viene a trovarsi in una fase di stallo a causa del divieto posto dagli alleati alla prosecuzione della produzione aeronautica… continua

sectionimg2
sectionimg5

Gli elicotteri Agusta

Nel 1950, venute meno le restrizioni poste dagli alleati, a Cascina Costa riprende l’attività aeronautica con la realizzazione di una piccola serie di biplani… continua

I lavoratori Agusta

Impegno, entusiasmo, professionalità, sacrificio: sono le caratteristiche che contraddistinguono da sempre i lavoratori Agusta.

Dagli operai ai tecnici, dai piloti ai dirigenti, tutti hanno in comune la grande passione per l’azionda e i suoi prodotti… continua

I lavoratori Agusta

100 anni di storia

Il Museo di Agusta, voluto dal Gruppo Lavoratori Anziani d’Azienda ricorda

questa storia, questo successo, questa passione.

I musei Leonardo sono i testimoni d’eccezione della memoria tecnologica e industriale e costituiscono uno strumento di dialogo e di condivisione costante tra l’impresa e il territorio. Nascono dalla consapevolezza che gran parte della cultura industriale della nostra epoca non è prodotta solamente dalle grandi istituzioni culturali e educative, ma si forma anche all’interno delle imprese.

Strutture vive e dinamiche, i musei aziendali rappresentano un punto di riferimento delle comunità e dei territori, poli di cultura industriale aperti a visitatori, ricercatori, studenti, operatori economici e culturali.